15.02.2018 Giovanili e prossimo weekend

Riassunto dello scorso weekend e dei prossimi impegni

Finalmente riprende, dopo una lunga pausa per gli impegni della nazionale italiana, il campionato del Crema e lo fa con il botto visto che verrà a far visita alla formazione nero verde il Calvisano secondo in classifica.

La forte squadra bresciana, già battuta in casa loro dai ragazzi cremaschi, verrà in quel di Crema agguerritissima dato che solo vincendo può ancora sperare nel primo posto.

I ragazzi di Mr Ravazzolo si sono preparati al meglio e molto intensamente in queste tre settimane di stop e,nonostante le difficoltà di questi ultimi giorni con l'impianto di via Toffetti inagibile per un guaio elettrico che  ha costrettola squadra ad emigrare ed allenarsi in altre strutture,la formazione è molto concentrata e pronta per il big match.

La pausa ha permesso di recuperare gli acciaccati e di provare le soluzioni anti Calvisano in due amichevoli di prestigio con l'Orobic,  terza forza del girone e lo ASR Milano, squadra militante in categoria superiore, entrambe vinte brillantemente,che hanno dato ancora più consapevolezza del proprio valore ai ragazzi Cremaschi.

Sarà una giornata di festa oltre che di sport domenica prossima al campo di via Toffetti perchè, oltre all 'impegno clou di giornata delle 14,30 con l'incontro tra crema e Calvisano, si avranno due gustosi anticipi: alle 12,30 la U 18 affronterà i Titans e, a partire dalle 10 della mattina, i mini atleti della U 10 di Mr. Panzetti ritorneranno in campo, dopo la lunga sosta invernale, in un concentramento casalingo che vedrà partecipare oltre ai padroni di casa  L'Orobic, il Zogno, il Sesto San giovanni, il Codogno e l'Elephant.

Sempre domenica alle10, ma in quel di Leno, scenderà in campo anche la U 12 di MR.Lauri nel prestigioso Torneo di Quaresima contro i quotati padroni di casa della Bassa Bresciana, il Borgo Poncarale ed il Mantova.

Conluderà, anzi anticiperà per meglio dire, questo intenso fine settimana rugbystico la U 14 di Mr. Tommaseo sabato alle 18,00 sul sempre difficile campo di Rho.