17.04.2016 Crema Rugby Club - C.U.S. Brescia Rugby

VII partita seconda fase campionato Serie C nazionale

Festa meta Guanzini

Un grande Crema vince il primo degli spareggi retrocessione battendo un coriaceo Cus per 27-24. Ora le due formazioni si trovano appaiate in classifica a quattro punti dal Selvazzano che li precede in classifica e a due dall'Ospitaletto che li segue.

Con il Vicenza ormai salvo matematicamente e l'Alto Vicentino praticamente salvo la lotta per rimanere nel girone nobile della serie C è relegata alle tre squadre Lombarde e con la sconfitta di oggi al Selvazzano risucchiato nel gruppo.

Il successo di oggi importantissimo ai fini della classifica lascia un pò di rammarico visto il bellissimo primo tempo disputato dai ragazzi di Mr. Forte chiuso con il punteggio di 24-12. Crema dai due volti quello visto oggi al campo di Via Toffetti tanto spavaldo e spumeggiante nel primo tempo quanto timoroso e nervoso nel secondo.

Nemmeno il tempo di prendere posto sugli spalti, oggi gremitissimi, che il Crema, grazie alla caparbietà di Loda che crede nell'errore avversario su un calcio di liberazione, ed il Crema va in meta poi il piede di Fusar Poli, oggi infallibile e fondamentale per il successo finale, sigla il sette a zero. Il Cus pare stordito da questo inizio del Crema e prima Fusar Poli al piede  e poi una meta di Guanzini  che schiaccia in meta dopo una splendida azione corale fissano il punteggio  sul 17 a 0 al quarto d'ora.

La partita sembra segnata ed il Crema ne è in pieno controllo ma un rilassamento corale del Crema regala la prima meta ai Bresciani che al minuto 27 accorciano:17 a 5.Subito però ancora Guanzini oggi in giornata di grazia ristabilisce le distane ed al minuto 33 il punteggio è di 24 -12 .Tutti oramai si aspettano la quarta meta bonus del crema invece allo scadere è il Cus che segna la sua seconda meta e la prima frazione di gioco si chiude sul 24 - 12.Nella ripresa succede l'impensabile: il Crema smette di giocare forse perché crede già in cassaforte la partita o forse la paura di vincere, vista l'importante posta in gioco, blocca la formazione  cremasca che non riesce più imporre il proprio gioco ed anzi subisce quello bresciano che va in meta due volte al minuto 6 ed al minuto 27 intervallate dal calcio piazzato di Fusar Poli che poi risulterà decisivo 27 - 24 2 tredici minuti più recupero da giocare con l'inerzia della gara tutta dalla parte cussina.

ma qui esce il cuore del Crema che resiste agli assalti finali dei bresciani portando a casa un successo fondamentale nell' ottica salvezza.

Ora la trasferta a Vicenza contro i già salvi padroni di casa e poi gli  ultimi due spareggi in terra amica col Salvezzano ed in terra Bresciana con l'Ospitaletto che ci faranno vivere un finale di campionato davvero emozionante con la salvezza che si deciderà solo all' ultima giornata.

Placcaggio Muzzin

Formazione

Locatelli Luca, Loda Andrea, Guanzini Iacopo, Finardi Matteo, Fusar Poli Matteo, Muzzin Guerrino, Manclossi Christian, Scaglia Marco, Crotti Paolo, Cremonesi Filippo, Libutti Luigi, Ferri Matteo, Grana Giancarlo, Saerri Mauro, Salini Samuele. Cremonesi Marcello, Alongi Filippo, Bellissima Francesco, CodecĂ  Armando, Foglio Dimitri. All. Forte Claudio.