08.11.2015 Crema Rugby Club - Rugby Rovato

Sesta partita Campionato Seniores Serie C nazionale Stagione Sportiva 2015/2016

I fratelli Cremonesi

Crema - Non riesce l'impresa al Crema di battere la capolista Rovato ma rimane la soddisfazione e la convinzione di essersela giocata alla pari fino alla fine contro la prima della classe, nonostante il pesante passivo subito.

Risultato ma soprattutto prestazione che il Crema deve prendere come esempio per il prosieguo della stagione: giocando con questa intensità e concentrazione la salvezza è sicuramente alla portata della squadra di Mr. Forte.

Inoltre oggi il Crema si presentava alla sfida con i forti bresciani con una formazione rimaneggiata a causa dei tanti infortuni e squalifiche  ma chi ha giocato non ha fatto certo fatto rimpiangere gli assenti e anzi è stata colta l'occasione dal mister di far debuttare, altra nota positiva della giornata, due giovani della Under 18 : l'ala Cremonesi e il terza linea Alongi.

Pronti via ed il Rovato  è subito in meta con una bella azione alla mano, la reazione dei cremaschi però è veemente ed al 5 accorcia le distanze con il piede di Locatelli e nei successivi quindici minuti chiude il Rovato nei propri ventidue sfiorando il vantaggio ancora con Locatelli che però sbaglia anche se da posizione difficile.

Passata la paura il Rovato reagisce e alla metà della prima frazione di giuoco punisce la formazione cremasca al primo vero errore difensivo: 3-12.

Rotta la partita la squadra bresciana fa pesare la maggiore qualità tecnica andando in meta ancora tre volte per il 3 -33 che poi ancora il piede dell' estremo Cremasco porterà a 6 per il 33-6 finale.

Nella ripresa il Crema non molla e gioca ancora alla pari con il Rovato a cui non riesce il solito gioco spumeggiante per merito dell'opposizione nero verde che concede solo altre tre segnature pesanti agli avversari per il 6-52 finale.

Il passivo non deve far preoccupare  i ragazzi cremaschi considerando che i nostri prossimi avversari e diretti concorrenti alla salvezza, hanno subito da questa formazione ben 85 punti di passivo.

Ottima la prova degli avanti cremaschi sia in mischia ,non subendo il maggior peso degli avversari ,che in touches vincendo le proprie,e bella anche la pressione portata dalla linea dei trequarti nei confronti dei forti avversari che hanno dovuto sudare tutte le segnature fatte.

 

Ora la  partita contro il Fiumicello di domenica prossima già determinate ai fini della classifica, deve essere affrontata dal Xv cremasco con la consapevolezza della propria forza e consci che ripetendo la prestazione di oggi nulla è precluso.

Placcaggio Locatelli

Formazione

Locatelli, Loda (6'2T Fusar Poli), Guanzini (35'2T Alongi), Mannone, Grec (1'2T Cremonesi M.), Marchesi, Manclossi, Ferri, Cremonesi F., Clunie (1'2T Saerri), Bellissima (36'2T Pizzetti C.), Libutti, Salini (1'2T Cattani), Dominoni, Grana. All. Forte