13.12.2015 Giovanili e prossimo weekend

Riassunto del weekend e prossimi impegni

Formazione minirugby Crema

L'ultima domenica di rugby del 2015 vedrà impegnate le formazioni della  U 18 sul campo amico di via Toffetti alle 12,30 contro il forte Grande Brianza e la formazione Senior alle 14,30 sul campo della capolista Rovato in un incontro sulla carta proibitivo.

Tutte le altre formazioni riprenderanno i propri campionati solo alla fine di gennaio 2016 dopo la sosta invernale.

Si fermeranno gli impegni  ufficiali ma non gli allenamenti che continueranno seguendo la solita programmazione tranne che per una breve interruzione dovuta alle festività Natalizie.

MINI RUGBY

Grande spettacolo domenica mattina al campo di Via Toffetti dove davanti ad un numerosissimo pubblico si è svolto il Torneo di santa Lucia.

Più di duecento bambini  dalla categoria U6 alla U 10 si sono affrontati senza esclusione di colpi sui campi del bellissimo impianto cremasco reso ancora più bello per l'occasione grazie al lavoro del più grande fra gli sponsor della società nero verde: i genitori dei mini atleti.

Questi numeri fanno ben capire la portata dell'evento svoltosi per tutta la mattinata.

Evento che ha fatto da preludio alla sfortunata sfida di campionato della formazione Senior e che ha fatto dimenticare, grazie al grande successo ottenuto, l'esito di quest'ultima. 

Queste nel dettaglio le squadre che hanno partecipato al torneo: Crema Cus Milano, Amatori Milano Parco Sempione e Gossolengo. Tutte le formazioni partecipanti sono state premiate perché fortunatamente la classifica  ha ancora una valenza relativa, ed il risultato viene in secondo piano rispetto al gioco.

 

Durante la giornata, ovviamente, c'è stata la possibilità  di gustare oltre l'abilità dei giovani atleti anche quella dei piatti e le bevande preparati dalla cucina del Crema Rugby. Occasioni come queste sono rese possibili anche e soprattutto se al fianco di una società ci sono persone che credono nel valore dello sport come fattore fondamentale per la crescita di un bambino. 

 

Ci sono stati tutti gli ingredienti che hanno reso domenica  una  giornata spettacolare: sole e bel tempo a dispetto degli ultimi giorni di nebbia, e tantissimi bambini che hanno giocato tra di loro.

 

Perché è giusto concludere ricordando che quando si tratta di queste categorie, il rugby è un gioco e viene trattato come tale, privato da quegli aspetti agonistici che subentrano quando un bambino diventa prima ragazzo e poi adulto.

 

Vedere le giovanili, di qualsiasi sport, è sempre uno spettacolo. Ma immaginarsi dei bambini cosi giovani, che non fanno ancora la terza elementare, giocare a rugby, è qualcosa che va aldilà di ogni immaginazione. Campi minuscoli, certo, palle ridotte, chiaramente, 6 contro 6 o otto conto otto  invece che 15 contro 15, ci mancherebbe. Però il fascino c’è. In uno sport che fin da piccoli insegna soprattutto a divertirsi e a vivere col rispetto degli avversari.

 

U8 Andronico, Bauccio, Meneghezzi, Mauro, Cremonesi M.,Venturelli, Gasparini, Mandelli, Moruzzi, Raimondi, Tognali, Misme, Sacchi.

U10 Bianchessi, Bonisoli, Capoferri ,Cremonesi M, Cippitelli A.,Cippitelli M, Contardi, Guercilena, Fidigatti, Imberti, Lonardi, Mazzucchi, Premoli, Rossetti, Rossi, Ruini, Robesti , Franceschini, Trovato, Spanu.

U16 - CUS MILANO - CREMA 0 - 35

Continua la serie vittoriosa dell'under 16,che  battendo il Cus Milano con il netto punteggio di 35 a zero, consolida il primato in classifica, in attesa dellultimo match con il Cus Pavia a Crema previsto per il 30 gennaio.

La partita è stata piu impegnativa del previsto soprattutto nel primo tempo, il Cus è partito molto determinato impegnando a fondo la difesa del Crema che ha retto bene dimostrando la forza del gruppo anche nei momenti meno brillanti, poi nel finale di tempo un azione di percussione ha permesso al Crema di andare in meta con Tironi, il capitano grande trascinatore della squadra sempre tra i migliori, e di raddoppiare con una splendida meta di Grossi realizzata con un calcetto a superare la difesa avversaria.

Nel secondo tempo una meta di  Franceschini   consolidava il risultato, prima di un infortunio allo sfortunato Grossi  che  causava la  sospensione della partita, alla ripresa del gioco il Crema molto determinato andava a segno ancora con l'estremo Avogadri e con l'esordiente Bertolotti .

Da evidenziare anche la prova del calciatore Quagliotti implacabile nelle trasformazioni.

Crema: Avogadri Alberto, Sy Davide, Rolesu Lorenzo, Meanti Filippo, Giubelli Alessandro, Grossi Nicolo', Poli Sebastian, Franceschini Rocco, Quagliotti Federico, Tacchini Stefano, Schiavone Gianluca, Misseroni Federico, Tironi Martino, Ferrari Samuele, Figuretti Federico. Guerini Rocco Giorgio, Cerioli Nicolas, Caravaggio Enrico, Bertolotti Edoardo, Zambelli Achille Akira, Sevilla Gilson Ariel, Piacentini Matteo. All. Zucchelli Rodolfo.

Azione minirugby