02.02.2017 Giovanili e prossimo weekend

Riassunto dello scorso weekend e dei prossimi impegni

Crema Rugby Club - Under 18 mischia

Con la formazione Senior ferma per gli impegni della nazionale Italiana nel Torneo delle Sei Nazioni in pausa per due domeniche dopo il corroborante successo nel derby con il Casalmaggiore che le ha regalato il secondo posto provvisorio in vista del big match con il Valle, a farla da protagonista il prossimo fine settimana sarà il settore giovanile con diverse formazioni impegnate.

Riprenderà la attività del mini rugby con le formazioni U6 U8 ed U10 impegnate domenica mattina alle 10  in quel di Calvisano anche se in formazioni rimaneggiate viste le tante assenze in contemporanea a Crema la U 12 di Mr. Tommaseo reduce dalla bella prova di Gussago,scenderà in campo nel primo concentramento casalingo stagionale al termine del quale la formazione U 18 affronterà la capolista Bassa Bresciana in un match difficile anche a causa delle tante assenze per infortuni. In dubbio ancora il recupero della U 16 contro il Calvisano unica a riposare sicuramente la U 14 di Mr. Zucchelli dopo gli esaltanti e  roboanti successi di questo inizio anno.

Under 14 MALPENSA  - CREMA 12 - 78

Nuova vittoria per l'under 14 del Crema, che strapazza il Rugby Malpensa con un 78/12 finale, al termine di un incontro nel quale ben 8 giocatori del Crema sono andati in meta, a riprova del miglioramento continuo del gioco di squadra e della coesione forte del gruppo.

La partita in realta' è iniziata con il vantaggio del Malpensa che sfrutta una bella partenza dell'apertura dopo dieci minuti iniziali di battaglia a meta' campo, due mete di Vitaloni ed Odiase risportano im vantaggio il Crema e da li in poi la partita prende un altra strada con  una meta dell'ottimo Tiraboschi oggi grande recuperatore di palloni,  vanno poi a segno anche Rossetti, Poli, Festari, Pettinari e Dordoni ed ancora Odiase  e Vitaloni.

CREMA RUGBY: Vitaloni, Pettinari, Odiase, Poli, Tiraboschi, Rossetti, Gisana, Raimondi, Severgnini, Bombelli, Capelli, Perolini, Dordoni, Tomasotti, Carabba ,Festari. All. Zucchelli Rodolfo

Under 16 CREMA - ORIO 20 - 41

Domenica 29 la nostra U16 ha disputato sul campo di casa l'ultima partita del girone di andata contro l'insidiosa e ben organizzata compagine di Orio al Serio.

Purtroppo le numerose assenze per infortuni e malattie stagionali hanno reso ancor più difficile la partita terminata con il punteggio di 41 a 20. Terreno gelato e nebbia fitta hanno contribuito a rendere la partita ancor più dura.

Nelle file del Crema si sono comunque fatte notare le belle azioni di Meanti Schiavone e Tacchini.

CREMA RUGBY: Tacchini, Kabello, Spinelli, Meanti, Bertolotti, Poli, Cerioli, Rossetti, Figuretti, Gorla, Schiavone, Zambelli, Raimondi, Ferrari, Guerini Rocco, De Benedictis. All. Libutti Luigi

Under 18 MANTOVA - CREMA 29 - 25

Doveva essere un partita priva di problemi dal punto tecnico, tattico e di risultato per il quindici cremasco, ma la poca concentrazione, diverse scelte errate di gioco, e forse il pensiero di poterla vincere facilmente da parte di una buona parte della squadra sono stati motivo del risultato avverso.Partita a due facce anche se ricca di episodi con ben cinque segnature pesanti per parte.

Nel primo tempo le tre mete realizzate dal Mantova  sono state conseguenza di mancati placcaggi da parte della difesa nero verde mentre le due mete del Crema ,al 12°di Avogadri ed al 22° di Cremonesi, sono venute a seguito di belle azioni della mischia con apertura della palla agli esterni.

Nel secondo tempo la situazione si ribalta a con due mete realizzate dal Mantova  fotocopia di quelle del 1° tempo, e ben tre da parte del Crema, all' 8° di Scalvini, al 18°di capitan Alongi ed al 22°  di Grossi, anche queste di ottima fattura. ma le due trasformazioni in più regalano la vittoria ai Virgiliani.

Partita che oltre dalla presunzione dei ragazzi Cremaschi è stata inficiata dai tanti infortuni che hanno falcidiato il XV cremasco: dal più lieve di Piacentini, distorsione alla caviglia, ai ben più gravi di Avogadri distorsione al ginocchio con prognosi di 15 giorni e di Franceschini che riporta una frattura alla clavicola ed al pollice della mano destra, per lui stagione finita.

In condizioni normali non ci sarebbe stata storia ma oggi diversi errori poco ordine e poca concentrazione hanno segnato il risultato che comunque è sfuggito per poco grazie anche ad u arbitraggio che ha impedito di concludere la rimonta ai ragazzi di Mr. Peens che avevano chiuso la formazione locale nei propri ventidue fischiando la fine della partita con netto anticipo.

La formazione nero verde ha indubbiamente molte possibilità ma il talento senza lavoro purtroppo non basta : fondamentali sono la presenza , la costanza e l impegno nel lavoro durante la settimana, questo è l'aspetto sul quale devono lavorare di più i ragazzi allenati dall'ottimo Peens e dai suoi collaboratori

CREMA RUGBY Signorini, Scalvini, Bardella, Cassaghi, Gorla, Quagliotti, Alongi (cap.), Franceschini, Manclossi, Grossi, Calzavacca, Avogadri, Cremonesi,Piacentini, Binetti, D'Odorico, Gilson, Poggi. All. Peens Gert