09.04.2017 Crema Rugby Club - Rugby Bergamo

XV partita campionato Serie C 2016/2017

Crema Rugby Club - Meta di mischia

Il Crema liquida il Bergamo con un perentorio ed eloquente 40 - 5 e, grazie alla concomitante vittoria senza bonus dell'Orobic  sul campo del Chiese, riguadagna la testa della classifica, anche se in coabitazione con gli stessi Orobici.

Posizione questa che le darebbe, grazie alla migliore classifica avulsa, il primo posto nel girone ed il diritto ad incontrare una seconda negli spareggi promozione.

A due giornate dal termine della stagione Il Crema ridiventa padrone del suo destino in vista play off e, salvo clamorose distrazioni, con due vittorie con bonus contro le ultime della classifica, non dovrà guardare il risultato delle dirette concorrenti.

La partita di oggi non ha avuto storia e le ben otto mete, equamente distribuite per tempo, ne sono la dimostrazione.

Parte subito forte il XV cremasco memore della difficile vittoria ottenuta nella gara d'andata, e con venti minuti di grande rugby mette il risultato in cassaforte. Già al minuto 4 è Grana a schiacciare in meta una bella azione della mischia subito replicata al minuto 7 da una meta di Locatelli a seguito  di uno dei suoi soliti break, Finardi poi al minuto 22 conclude oltre la linea bianca un azione corale dei ragazzi nero verdi.

Il dominio è totale: sia in fase statica che dinamica non c'è partita ed i malcapitati bergamaschi superano la metà campo solo grazie a calci di liberazione la meta di paolo Crotti allo scadere sancisce il 20-0 del primo parziale.

Il raggiungimento del punto di bonus, la vittoria in tasca ed il caldo fanno si che l'inizio della ripresa da parte Cremasca sia un poco sottotono così i giallorossi bergamaschi, costretti per tutto il primo tempo sulla difensiva, ne approfittano segnando la meta della bandiera. Per trenta minuti si ha cosi una partita ma poi Paolo Crotti in cinque minuti  tra il minuto 30 e 35 mette a segno due mete che spengono definitivamente ogni velleità Bergamasca.

La cronaca fa registrare poi al minuto 37 un bella meta di Fontanella che finalizza un carretto cremasco di più di venti metri ed allo scadere la prima meta nella formazione senior di Marcello Cremonesi forte ala della U 18.

Da segnalare che nessuna delle mete è stata trasformata dal di solito infallibile piede di Fusar Poli ma oggi fortunatamente non ce ne era bisogno.

Ora altre due settimane di stop per riprendere  poi a fine mese nell'ultimo incontro casalingo della stagione regolare contro il fanalino di coda Cus Brescia già sconfitto alla andata con uno scarto di più di cento punti: un' altra partita per affinare le armi e la preparazione in vista dei sempre più probabili spareggi promozione.

Crema Rugby Club - Meta Finardi

Formazione

Finardi Matteo, Bissa Luca, Scaglia Marco, Locatelli Luca, Fusar Poli Matteo, Pertusi Jacopo, Manclossi Christian, Crotti Paolo, Cella Alessandro, Cremonesi Filippo, Libutti Luigi, Clunie Douglas, Salini Samuele, Grana Giancarlo, Malvicini Manuel. Regazzetti Massimiliano, Cremonesi Marcello, Capelli Marcello, Bellissima Francesco, Crotti Andrea, Foglio Dimitri. All. Forte Claudio