30.04.2017 Crema Rugby Club - C.U.S. Brescia Rugby

XVI partita campionato Serie C 2016/2017

Crema Rugby Club - Meta Marcello Cremonesi

Un Crema da record risolve la formalità Cus con un perentorio ed eloquente 125-3.

Il risultato non lascia spazio ad alcun commento: la partita è stata come da facile previsione a senso unico con il Crema che ha onorato i malcapitati avversari giocando al massimo fino alla fine.

Le 19 mete segnate ai bresciani sono un record per la formazione nero verde e permettono di mantenere l'imbattibilità interna in campionato.

Il Crema con le segnature di oggi si conferma migliore attacco del girone ed ha al momento la seconda difesa di tutta la serie C.

IL XV di Forte ha dominato in tutte le fasi di gioco dando un a dimostrazione di forza tale da annichilire fin dalle prime battute i bresciani cogliendo nel contempo l'occasione di provare diverse soluzioni tattiche e nuove giocate in vista degli spareggi promozione che oramai sono distanti solo cinque punti: un ultimo incontro infatti resta da giocare e da vincere ai cremaschi per concludere la stagione regolare da prima in classifica in una stagione lunga e faticosa che l'ha vista protagonista come da pronostico.

Un incontro sulla carta ampiamente alla portata anche se non da sottovalutare quello che domenica la formazione cremasca andrà ad affrontare. Il Codogno infatti non sembra avere i mezzi per battere questo Crema ma si tratta comunque di un derby come tale va affrontato.

Ma il Crema di oggi  mette paura: forte in ogni reparto e senza apparenti punti deboli scende in campo  finalmente con la calma e la determinazione di chi è conscio delle proprie capacità.

Dopo un inizio di campionato altalenante con qualche prestazione non sempre all'altezza, la squadra nero verde ha sistemato, di partita in partita, i suoi meccanismi diventando la macchina quasi perfetta di oggi.

La squadra è cresciuta  sia in intensità che in convinzione ed il filotto di vittorie che le ha permesso di fare un girone di ritorno senza macchia ne è a dimostrazione.

L'abnegazione e la voglia che i ragazzi hanno messo in ogni allenamento da inizio anno e che ancora, se non di più, stanno mettendo ora in vista del traguardo finale è il più bel successo che la società Crema Rugby potesse ottenere.

La squadra segue l'allenatore che l'ha forgiata a sua immagine e somiglianza dandogli un precisa identità di gioco facendo nel contempo crescere tutta la rosa sia tecnicamente che mentalmente.

La squadra oggi è cosciente della sua forza convinta concentrata ed anche i giovani provenienti dalla U 18 si sono integrati perfettamente in un gruppo che in due anni è cresciuto in maniera evidente superando con il lavoro ed il sacrificio la cocente delusione dello scorso anno ripresentandosi ancora più forte e determinato.

Il traguardo è vicino : manca solo un ultimo sforzo  per ritornare dove il Crema merita di stare confermando così gli obiettivi che la società tutta si era prefissata.

Crema Rugby Club - Meta Giancarlo Grana

Formazione

Finardi Matteo, Bissa Luca, Scaglia Marco, Locatelli Luca, Gagliardo Giacomo, Pertusi Jacopo, Manclossi Christian, Crotti Paolo, Cella Alessandro, Cremonesi Filippo, Libutti Luigi, Salini Samuele, Grana Giancarlo, Malvicini Manuel. Cremonesi Marcello, Crotti Andrea, Fusar Poli Matteo, Capelli Marcello, Bellissima Francesco, Foglio Dimitri, Fontanella Aldo. All. Forte Claudio.