29.10.2017 CUS Brescia - Crema Rugby Club

V partita campionato Serie C 2017/2018

Crema Rugby Club - Seniores formazione

Crema acida per il Brescia, la formazione di Mr. Ravazzolo, al termine di una prestazione dai due volti, sbanca il Tartaglia con il punteggio di 26 - 40 e, con il quarto successo con bonus consecutivo, si insedia da sola al comando della classifica tentando la prima vera fuga della stagione.

Partita non semplice quella disputata dai cremaschi in terra bresciana contro una formazione dalla classifica bugiarda e rinforzata, per la visita della capolista,da diversi elementi provenienti dalla formazione di categoria superiore.

Di contro Mr. Ravazzolo proponeva una formazione con diversi cambi rispetto alle precedenti uscite dando così la possibilità a tutti i componenti della ampia rosa a disposizione di saggiare il ritmo campionato e nel contempo facendo riposare qualche elemento in vista di una stagione che si prospetta lunga e difficile.  

Come di consuetudine il Crema parte forte e con un primo che rasenta la perfezione,conclusosi con il punteggio di 7 - 22, mette in cassaforte partita e bonus dando una straordinaria prova di forza.

Quattro, infatti, le segnature cremasche: due nella prima parte del tempo al minuto 9 Calzavacca ed al minuto 15 Binetti e due nella seconda parte al minuto 34 Crotti ed al minuto 40 Frosio, intervallate dalla sola segnatura bresciana al minuto 31di Piscitelli, nell' unico momento di rilassamento della formazione nero verde.

La ripresa vedeva ancora andare a segno il Crema con Grana al minuto 17 e la trasformazione conseguente, affidata come le altre al piede di Manclossi, fissava il punteggio sul parziale di 7 -33.

Qui il Crema fa l'errore di credere la partita conclusa e smette letteralmente di giocare lasciando campo agli universitari che ne approfittano increduli mettendo a segno tre mete in  meno di dieci minuti tra il 20° ed il 27° con Lo Bartolo, Papetti e ancora con Piscitelli portandosi sul 26 - 33  riaprendo di fatto la partita che era oramai chiusa.

Un colpo, quello inferto ai ragazzi nero verdi, che avrebbe ammazzato un toro ma non il Crema di quest'anno che, grazie all' ottimo lavoro che sta facendo Mr. Ravazzolo sulla testa dei giocatori,importante infatti è stato anche oggi il contributo dei subentrati, da segnalare fra gli altri l'esordio di Viganò e Gagliardo,si riprende ma soprattutto riprende il comando delle operazioni con autorità e decisione segnando la meta della sicurezza al minuto 32 con Calzavacca che spegne definitivamente le speranze di rimonta bresciane e fissa il punteggio sul 26 - 40 finale.

Anche oggi il Crema ha dato dimostrazione della sua forza che non è solo fisico - tecnica ma è soprattutto mentale: grande infatti è stata la capacità di riprendersi dopo una fase di sbandamento prolungato, come solo le squadre vincenti sanno fare. 

Il campionato ci sta dicendo che non ci sono squadre materasso ed  anzi tutte possono battere tutte in un girone molto equilibrato dove nessun risultato è scontato ed ogni vittoria va conquistata con sul campo.

Non ci sono pause e domenica prossima il XV neroverde sarà atteso da un' altra partita verità: il derby con il Cremona.

La trasferta contro i Lions non solo sarà solo una sfida molto sentita in quanto derby ma sarà una partita importantissima ai fini della classifica:si scontreranno, infatti, le prime due della classe.

Crema Rugby Club - Meta Calzavacca

Formazione

Fusar Poli Matteo, Bissa Luca, Loda Andrea, Crotti Paolo, Binetti Fabio, Calzavacca Luca, Manclossi Christian, Cella Alessandro, Alongi Filippo, Libutti Luigi, Frosio Danilo, Cattaneo Massimo, Grana Giancarlo, Foglio Dimitri, Fontanella Aldo. ViganĂ² Carlo Alessandro, Salini Samuele, Ferri Matteo, Marchesi Marco, Minini Simone, Gagliardo Giacomo, Cremonesi Filippo. All. Ravazzolo Massimo.